I MANTRA E LA FISICA QUANTISTICA

I MANTRA E LA FISICA QUANTISTICA

Seminario con Francesca Federici (Meherbani Kaur)

Sabato 28 maggio 2016 ore 9,30-17,30

La Corte del Fiume – Casalecchio di Reno

Via Andrea Costa 18/3

Perché si recitano e si cantano i mantra? Quando un suono si trasforma in mantra? Recitare i mantra cambia il funzionamento del cervello? Sono domande ricorrenti per chi incontra lo yoga. Vibrare mantra è una pratica antica ed è comune a molti percorsi. Ma solo nel Kundalini Yoga si è studiata la connessione tra questa vibrazione e il suo effetto a livello microscopico. La dimensione dell’infinitamente piccolo è la nuova frontiera aperta dalla fisica quantistica, che descrive quello che le leggi della fisica tradizionale non possono spiegare. In questo spazio indeterminato in cui regnano probabilità e possibilità, la vibrazione dei mantra può diventare un ponte tra le frequenze dell’infinitamente piccolo e quelle dell’infinitamente grande.

Francesca Federici (Meherbani Kaur) ha conseguito il dottorato di ricerca in fisica teorica in Gran Bretagna dopo la laurea a Firenze e ha lavorato come ricercatrice all’Imperial College di Londra e alla Scuola Normale di Pisa. Master in Comunicazione della scienza alla Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste, è attualmente redattrice scientifica presso la Zanichelli di Bologna. Pratica yoga e meditazione dall’età di 18 anni e, dopo averne sperimentato diverse forme, dal 2001 è insegnante certificata KRI di Kundalini Yoga. Da un decennio forma insegnanti in Italia e all’estero. Musicista appassionata, ha composto il CD “Nidhaan”. Il suo nome spirituale significa “Parola di Compassione”.

​E’ RICHIESTA MAIL DI CONFERMA DELLA PARTECIPAZIONE​
Condivideremo un pranzo vegetariano con il contributo di tutti i partecipanti

Info: Alberto Talamo (Sat Sangat Singh) 339 5021949

Ida Meneghello (Gur Inder Kaur) 339 3772906

By | 2018-02-24T07:35:28+00:00 maggio 16th, 2016|Categories: News|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment